domenica 10 settembre 2017

PROGETTO ACCOGLIENZA "NOI...DELLA TRIBU' DEI PIEDI GIALLI"


IL PROGETTO E' STATO REALIZZATO CON I BAMBINI DI 4 ANNI NEL PERIODO DI ACCOGLIENZA ( SETTEMBRE - OTTOBRE) PER VALUTARE LE COMPETENZE INIZIALI.
PRESENTIAMO AI BAMBINI CON UN PLASTICO ( VILLAGGIO E PERSONAGGI DI CARTONE) UNA BAMBINA INDIANA PENNA LUCENTE E RACCONTIAMO LORO COME VIVE.
I BAMBINI COLORANO PENNA LUCENTE E INCOLLANO IL SUO VESTITO E I CAPELLI 
I BAMBINI COLORANO , RITAGLIANO LA TENDA DI PENNA LUCENTE E LA DISEGNANO ALL’INTERNO 

 IL VILLAGGIO È FORMATO DA TANTE TENDE : I BAMBINI LE DISEGNANO 
PENNA LUCENTE CI SPIEGA CHE FA PARTE DELLA TRIBÙ DEI PIEDI GIALLI: I BAMBINI COLORANO LE IMPRONTE
PENNA LUCENTE CI PRESENTA LA SUA MAMMA, LUNA CALANTE E IL SUO PAPÀ FALCO NERO
LA MAMMA LUNA CALANTE È MOLTO BRAVA A CUCINARE LE FOCACCE: I BAMBINI LE DISEGNANO E COLORANO ( LA FORMA ROTONDA) 
IL PAPÀ FALCO NERO È UN BRAVO CACCIATORE DI BISONTI: I BAMBINI DISEGNANO LE FRECCE ( LA FORMA TRIANGOLARE) 

PENNA LUCENTE VA A SCUOLA IN UNA GRANDE TENDA : I BAMBINI LA DISEGNANO
  GRANDE – PICCOLO: I BAMBINI COLORANO LA TENDA GRANDE 
PENNA LUCENTE VA A SCUOLA ED IMPARA A FARE TANTE COSE 
IMPARA A MANDARE I MESSAGGI CON LE NUVOLE DI FUMO: I BAMBINI DISEGNANO LE NUVOLETTE 

IMPARA A COMUNICARE CON IL LINGUAGGIO DEI SEGNI : ASSOCIARE I SEGNI AL LORO SIGNIFICATO ( BISONTI, TENDA, CIBO,CAVALLO) 
IMPARA A FARE LE DANZE INTORNO AL TOTEM: I BAMBINI RITAGLIANO LE FORME E COSTRUISCONO UN TOTEM ( FORMA QUADRATA) POI LO ABBELLISCONO CON ALTRI PARTICOLARI

LA DANZA DELLA PIOGGIA : I BAMBINI DISEGNANO LA PIOGGIA E GLI INDIANI CHE BALLANO

TANTI – POCHI: I BAMBINI DISEGNANO TANTE FOCACCE E POCHE FRECCE

VICINO – LONTANO: I BAMBINI DISEGNANO PENNA LUCENTE VICINO AL TOTEM E UNA TENDA LONTANO
DENTRO – FUORI : I BAMBINI DISEGNANO PENNA LUCENTE DENTRO ALLA TENDA E UN TOTEM FUORI 
SOPRA – SOTTO : I BAMBINI DISEGNANO FALCO NERO SOPRA IL CAVALLO E LE FRECCE SOTTO 

PENNA LUCENTE CI CHIEDE DI DIVENTARE SUOI AMICI E DI FAR PARTE DELLA TRIBÙ DEI PIEDI GIALLI 
I BAMBINI LASCIANO LE LORO IMPRONTE DEI PIEDI COLORATE CON LA TEMPERA GIALLA SUL FOGLIO E SU DI UN CARTELLONE

I BAMBINI COLORANO LA FASCIA E LE PENNE DA METTERE IN TESTA

I BAMBINI COLORANO IL CAVALLO COSTRUITO CON CARTONE E UN BASTONCINO PER POI CAVALCARLO 
PERCORSO: I BAMBINI SI CIMENTANO IN UN PERCORSO IN PALESTRA CON DIVERSE DIFFICOLTÀ IMPERSONANDO UN INDIANO CHE VA A CACCIA DI BISONTI

ARRIVA A TROVARCI UN PERSONAGGIO STRANO: LUPO SOLITARIO, È UN INDIANO CHE SI È PERSO E NON TROVA PIÙ LA SUA TRIBÙ . ALLORA CHIEDE AI BAMBINI SE NE CONOSCONO UNA. I BAMBINI RISPONDONO CHE PUÒ DIVENTARE AMICO DI PENNA LUCENTE ED ENTRARE ANCHE LUI NELLA TRIBÙ DEI PIEDI GIALLI COME NOI 
IN PALESTRA ORGANIZZIAMO UNA FESTA INSIEME A LUPO SOLITARIO: I BAMBINI SI MASCHERANO DA INDIANI E INSIEME AL SUONO DI MUSICHE INDIANE CAVALCANO E BALLANO INTORNO AL TOTEM 

I BAMBINI DISEGNANO LUPO SOLITARIO E COLORANO E CONTRASSEGNANO ALCUNI PARTICOLARI DEL PERSONAGGIO ( IL COLORE DEL VESTITO, I CAPELLI LUNGHI E NERI, IL COPRICAPO CON TANTE PIUME)

venerdì 1 settembre 2017

PROGETTO “IO DENTRO LA TV:ISTRUZIONI PER L’USO”

IL PROGETTO HA MIRATO AD ORIENTARE I BAMBINI VERSO UN COMPORTAMENTO CORRETTO CHE CONSENTISSE LORO DI ACQUISIRE UN ATTEGGIAMENTO CRITICO E PRODUTTIVO NEI CONFRONTI DEL MEZZO TELEVISIVO.
ABBIAMO PROPOSTO AI BAMBINI L’ARGOMENTO “TV” UTILIZZANDO UN RACCONTO TRATTO DAL LIBRO “UNA SERRATANA INCANTEVOLE”.
INVECE DI UTILIZZARE IL LIBRO ABBIAMO TRASFORMATO LE IMMAGINI IN UN’ANIMAZIONE AL COMPUTER E IMPIEGATO LA LIM PER RACCONTARE LA STORIA.

ABBIAMO SUDDIVISO LA STORIA IN SEQUENZE E I BAMBINI OGNI VOLTA L'HANNO DISEGNATA.
NELL’ULTIMA SEQUENZA APPARE UNA MAGA CHE DA AI BAMBINI DELLE REGOLE PER L’USO DELLA TV E I BAMBINI ,UNA VOLTA DISEGNATA LA REGOLA, L'HANNO PORTATA A CASA PER METTERLA IN PRATICA CON LA FAMIGLIA.
LA PRIMA REGOLA DATA È STATA QUELLA DI “LA TUA STANZA E LA MIA DISTANZA” CIOÈ QUANTE TELEVISIONI DEVONO STARE IN CASA E A QUALE DISTANZA TENERE DAL TELEVISORE MENTRE LO SI GUARDA . I CONSIGLI DATI SONO STATI QUELLI DI TENERE UNA SOLA TELEVISIONE IN SALOTTO E DI STARE A 5 PASSI DI DISTANZA. 
I BAMBINI DISEGNANO QUANTE TELEVISIONI POSSIEDONO IN CASA E LA STANZA DOVE PREFERISCONO GUARDARE LA TV.
E LA DISTANZA CHE DEVONO TENERE
LA SECONDA REGOLA “L’ORA GIUSTA" ( QUANTO E QUANDO GUARDARE LA TV) CONSIGLIA AI BAMBINI DI GUARDARE MENO TELEVISIONE E DI DEDICARE IL TEMPO AD ALTRE ATTIVITÀ.
QUANTO GUARDO LA TV?: I BAMBINI SU UNA SCHEDA ,CON LA SCANSIONE IN QUATTRO TEMPI DELLA GIORNATA ( MATTINO, MEZZOGIORNO, POMERIGGIO E SERA)DEVONO DISEGNARSI NEI MOMENTI IN CUI GUARDANO LA TV.
I BAMBINI REALIZZANO UN OROLOGIO E UNA TABELLA CHE SI PORTERANNO A CASA PER REGOLAMENTARE GLI ORARI E I PROGRAMMI DA VISIONARE (DA DECIDERE INSIEME AI GENITORI).

LA TERZA REGOLA : “QUESTO FA PER ME” AFFRONTA L’ARGOMENTO DEI PROGRAMMI DA VISIONARE CON LE FACCINE ROSSA, GIALLA E VERDE.

I BAMBINI DISEGNANO E COLORANO SOTTO AD ALCUNI PROGRAMMI ( DOPO AVERLI RITAGLIATI) LE FACCINE CORRISPONDENTI
DISEGNO DEL PROPRIO CARTONE ANIMATO PREFERITO
ISTOGRAMMA DEI CARTONI ANIMATI PREFERITI DAI BAMBINI, DOPO AVER COLORATO I QUADRETTI SEGNANO DOVE CE NE STAVANO DI PIÙ.
ALLA LIM GUARDIAMO UN CARTONE ANIMATO “ I PUFFI E LA POZIONE D’INGRANDIMENTO”. I BAMBINI COLORANO LE 4 SEQUENZE E POI LE RIORDINANO.
SUCCESSIVAMENTE OGNI BAMBINO DISEGNA LA SCENA CHE GLI È PIACIUTA DI PIÙ.
I BAMBINI DISEGNANO I PERSONAGGI BUONI E QUELLI CATTIVI DEL CARTONE ANIMATO VISIONATO. DOPO AVER COLORATO E RITAGLIATO I BAMBINI METTONO IN SEQUENZA IL CARTONE ANIMATO DEI PUFFI.
DIAMO AI BAMBINI UNA SCHEDA CON DEI PERSONAGGI E LORO SOTTO DEVONO DISEGNARE GLI ANTAGONISTI.

 GIOCHIAMO CON LE STORIE
PROPONIAMO AI BAMBINI UN GIOCO IN PALESTRA
ALL'INIZIO I BAMBINI SONO STATI COINVOLTI ,IN PALESTRA, IN UN GIOCO DI ASSOCIAZIONE DI IMMAGINI A COPPIE. SONO STATE DISTRIBUITE AI BAMBINI DELLE CARTE CHE RAFFIGURAVANO DEGLI OGGETTI RIGUARDANTI DELLE STORIE ( SONO STATE PRINCIPALMENTE SCELTE FIABE DELLA DISNEY).
AL VIA DELL'INSEGNANTE I BAMBINI DOVEVANO TROVARE IL COMPAGNO CHE POSSEDEVA LA STESSA CARTA.
UNA VOLTA FORMATA LA COPPIA I BAMBINI SI DOVEVANO GIRARE VERSO IL MURO INTANTO CHE L'INSEGNANTE PREDISPONEVA A TERRA DEI CERCHI CON ALL'INTERNO LA STESSA IMMAGINE CHE AVEVANO I BAMBINI.
AL VIA LE COPPIE DOVEVANO RICERCARE L'IMMAGINE UGUALE NEI CERCHI E SEDERSI DENTRO. LA COPPIA ,A QUESTO PUNTO, DOVEVA INDIVIDUARE A QUALE STORIA APPARTENEVA L'OGGETTO CHE AVEVANO IN MANO.

TROVATA LA STORIA LA COPPIA DI BAMBINI SI DOVEVA ALZARE E CERCARE LE CARTE , DISPOSTE A TERRA DALL'INSEGNANTE, DEI DUE PERSONAGGI PRINCIPALI ( PROTAGONISTA E ANTAGONISTA) .
RITORNATI IN CLASSE OGNI COPPIA HA DISEGNATO I PERSONAGGI DELLA PROPRIA STORIA.
IL GIORNO DOPO AI BAMBINI E' STATO CHIESTO DI DISEGNARE L'AMBIENTE DELLA LORO STORIA E POI INCOLLARE I PERSONAGGI.
LE STORIE POI SONO STATE INCOLLATE SU UN CARTELLONE.  

GIOCO DELLE STORIE INVENTATE
I BAMBINI VENGONO SUDDIVISI IN GRUPPI DA TRE- QUATTRO ELEMENTI E INSIEME DEVONO INVENTARE UNA STORIA. L’INSEGNANTE DOPO AVER DATO UN PO’ DI TEMPO PER PENSARE PASSA DAI GRUPPI E SI FA RACCONTARE LA STORIA. IN UN SECONDO TEMPO OGNI GRUPPO DISEGNA LA STORIA SUDDIVIDENDOSI LE SEQUENZE.
 ED ECCO IL RISULTATO

LE PREVISIONI DEL TEMPO 
CON LA LIM FACCIAMO VEDERE IL PROGRAMMA DELLE PREVISIONI E POI I BAMBINI DISEGNANO IL TEMPO DI QUELLA GIORNATA.
UNA RICETTA IN TV 
 A SCUOLA REALIZZIAMO UNA RICETTA “IL PESCE A SORPRESA”, I BAMBINI RACCONTANO E VENGONO SIA FILMATI CHE FOTOGRAFATI DURANTE L’ESECUZIONE. ALLA FINE DELLA RICETTA GUSTERANNO IL PIATTO REALIZZATO.
LA QUARTA REGOLA:" QUANTE EMOZIONI IN TV!” 
SOTTO AD OGNI IMMAGINE DI UN PROGRAMMA I BAMBINI DISEGNANO L’EMOTICON CHE PROVANO NEL GUARDARLO( TRISTEZZA, GIOIA, STUPORE, RABBIA,PAURA)

LA QUINTA REGOLA: “UFFA NON SEI MORBIDA!” 
IN CUI ANALIZZIAMO INSIEME AI BAMBINI IL FATTO CHE LA TELEVISIONE È SOLO UN OGGETTO CHE NON PUÒ DIALOGARE CON NOI, NON CI DA CAREZZE E CHE È MEGLIO STARE CON MAMMA E PAPÀ A FARSI TANTE COCCOLE.

LA SESTA REGOLA:"NON MI COMPRI?" 
CON QUESTA REGOLA ABBIAMO VOLUTO FAR PASSARE AI BAMBINI IL MESSAGGIO CHE LA PUBBLICITÀ È INGANNEVOLE E QUINDI CHE NON TUTTO QUELLO CHE CI DICE LA TELEVISIONE È VERITÀ.

FACCIAMO VEDERE AI BAMBINI ALLA LIM ALCUNE PUBBLICITÀ DI UN TEMPO ( LAGOSTINA, LIEVITO BERTOLINI, PAULISTA, AVA LAVATRICI…) PER EVIDENZIARE COME SONO CAMBIATE LE PUBBLICITÀ NEL TEMPO: MENTRE UNA VOLTA SI USAVANO CARTONI ANIMATI E PERSONAGGI INVENTATI E IL PRODOTTO SI CAPIVA SOLO ALLA FINE ORA LE PUBBLICITÀ SONO PIÙ CORTE E SPESSO FATTE DA PERSONAGGI FAMOSI.
I BAMBINI ABBINANO LE PUBBLICITÀ VISTE CON I PRODOTTI.

 CUCINIAMO A SCUOLA I PLUMCAKE:
 I BAMBINI VENGONO COINVOLTI NELLA PREPARAZIONE DEI DOLCI E UNA VOLTA COTTI VENGONO FATTI ASSAGGIARE SIA IL PRODOTTO COMPRATO E RECLAMIZZATO CHE QUELLO CUCINATO DA NOI PER VERIFICARE LA DIFFERENZA
 FRULLIAMO LE UOVA
 PESIAMO LO ZUCCHERO
 E LO AGGIUNGIAMO
AGGIUNGIAMO LO YOGURT
 L'OLIO
 LA FARINA
 E MESCOLIAMO
 AGGIUNGIAMO ANCHE IL LIEVITO
 E LE GOCCE DI CIOCCOLATO
 ORA METTIAMO L'IMPASTO NEI PIROTTINI
 E SOPRA METTIAMO ALTRE GOCCE DI CIOCCOLATO
 ECCOLI PRONTI PER ESSERE MESSI IN FORNO
I NOSTRI PLUMCAKE E QUELLI COMPRATI
 VIA CON L'ASSAGGIO: PRIMA QUELLI ACQUISTATI
 E POI QUELLI CUCINATI DA NOI

LASCIAMO QUALCHE GIORNO I PLUMCAKE CUCINATI FUORI E POI LI RIASSAGGIAMO PER VEDERE QUELLO CHE È SUCCESSO E INSIEME ANCHE QUELLI COMPRATI. I BAMBINI DEVONO VERIFICARE SE QUELLI CUCINATI SONO RIMASTI MORBIDI O SONO DIVENTATI DURI. SCHEDA DI VERIFICA.
INVENTIAMO LA NOSTRA PUBBLICITÀ METTENDO IN EVIDENZA CHE È MEGLIO CUCINARSI I DOLCI PIUTTOSTO CHE COMPRARLI.

LA MAGA AMMALIA RITORNA E CI PRESENTA IL TELECOMANDO CONSIGLIANDOCI DI FARNE BUON USO.
DOPO AVER PRESENTATO TUTTE LE REGOLE MAGA AMMALIA SALUTA LA FAMIGLIA BELLORTO DICENDO DI RICORDARSI TUTTE LE REGOLE IMPARATE.
PAPÀ SPINUCCIO A QUESTO PUNTO DICE AI SUOI BAMBINI DI ACCENDERE LA TV MA LORO PREFERISCONO ANDARE A GIOCARE NEL PARCO.
ALLA FINE DEL PROGETTO ABBIAMO DATO UN DECALOGO DELLA TELEVISIONE AI GENITORI: INSIEME DI REGOLE PER UN BUON UTILIZZO DELLA TV.